Sabaudia: “Scuole, dal sindaco per ora solo spot”, l’accusa di Cittadini per Sabaudia

Posted by

“È iniziato un nuovo anno scolastico ma ancora non si capisce come l’amministrazione Mosca voglia incentivare la cultura e, soprattutto, continua con la solita campagna demagogica sugli interventi in atto, prendendosi i meriti degli uffici e di atti già messi in campo da tempo facendo disinformazioni sugli anni passati”. E’ questa l’accusa dei consiglieri Paolo Mellano e Immacolata Iorio del movimento Cittadini per Sabaudia.

Le parole a cui fanno riferimento i consiglieri sono quelle apparse sui comunicati dell’amministrazione Mosca in cui non si fa riferimento al fatto che gli interventi in atto venivano eseguiti anche negli anni passati ma che siano interventi esclusivi e previsti solamente dall’attuale maggioranza politica che governa a Sabaudia.

“Il Sindaco Mosca – spiegano i consiglieri – continua a dire inesattezze, infatti ogni anno gli interventi di disinfezione, o meglio sanificazione, sono stati eseguiti da qualsiasi amministrazione che abbia governato a Sabaudia. Altra comunicazione fuorviante e di propaganda riguarda il progetto “Scuola Sicura” che è ormai attivo da molti anni, precisamente dal 2011, data che si può ritrovare nella stessa delibera approvata dalla giunta Mosca che prosegue il lavoro tracciato negli anni passati. È quantomeno curioso, quindi, che negli atti amministrativi vengono riportati aspetti che casualmente scompaiono nelle comunicazioni ufficiali.

Nell’articolo si parla poi di arredi accatastati da anni – continuano Mellano e Iorio – cosa anche questa inesatta visto che tutti gli arredamenti delle scuole sono stati sanificati e rimossi sia dopo il caso di avvelenamento delle scuole, per il quale il comune stesso si è costituito parte civile, sia dopo la pandemia. Se si sono trovati altri arredi accatastati sono situazioni recenti e non legati hai fatto suddetti. Il Sindaco oltre a prendersi i meriti di atti di ordinaria amministrazione dovrebbe concentrarsi anche su quegli interventi che facciano fare un salto di qualità all’offerta formativa delle nostre scuole.

Aspettiamo di vedere che l’amministrazione si muova in direzione di una effettiva promozione della cultura e dello sviluppo dei propri complessi scolastici come si era iniziato a fare nei cinque anni precedenti, come: impianti messi in sicurezza; miglioramento dell’isolamento termico degli edifici, in visione di un autunno dove il problema dell’ottimizzazione dei riscaldamenti sarà un tema centrale; impermeabilizzazione dei tetti; ampliamento dei complessi scolastici e riqualificazione delle palestre annesse così come avvenuto in quel di San Donato e Borgo Vodice; la realizzazione di tre Asili che aspettano solamente di vedere continuare l’iter amministrativo.
Rimaniamo in attesa di sentire almeno qualche parola anche in consiglio, non chiediamo tanto, per capire se c’è una reale voglia di investire in questo settore o se si tratta solamente di pura e semplice propaganda da fumo negli occhi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...