Ispezioni in canili e gattili, raffica di sanzioni nelle province di Latina e Frosinone

Posted by

I Carabinieri dei NAS nell’ultimo periodo, di concerto con il Ministero della Salute, hanno effettuato una intensa attività di controllo, che ha interessato l’intero territorio nazionale, nei canili pubblici e privati, al fine di accertare la corretta conduzione delle strutture ed in particolare lo stato di benessere degli “amici a quattro zampe”. Sono stati ispezionati complessivamente 876 canili dei quali 244 sono risultati irregolari (pari al 27%), sanzionando 29 persone per violazioni penali e 230 per illeciti amministrativi, per complessivi 180 mila euro. Gli esiti degli interventi hanno determinato, nei casi più gravi, il sequestro di 26 strutture e di 871 quadrupedi.

Controlli strutture adibite a Canili/Gattili Rifugio, Canili/Gattili Sanitari, Allevamenti, Addestramento e Pensioni per Cani e Gatti – NAS Carabinieri di Latina: – 28 ispezioni complessive;

Provincia di Latina: – 12 ispezioni presso Canili/Gattili Rifugio, Canili/Gattili Sanitari, Allevamenti, Addestramento e Pensioni per Cani e Gatti;

– 3 strutture risultate non conformi per irregolarità circa la posizione autorizzativa/organizzativa o inadeguatezze strutturali. Sono state avanzate 2 proposte di sospensione attività per il ripristino delle condizioni organizzative, gestionali e strutturali.

– 1 struttura rifugio per cani con 48 esemplari di varia razza è stata sottoposta a sequestro amministrativo per mancanza di autorizzazione all’attivazione, gravi carenze strutturali/organizzative, carenti condizioni igienico-sanitarie e violazione degli obblighi di registrazione dei cani in anagrafe canina, valore complessivo dei cani e della struttura sequestrata di circa 200.000 euro. Sono state contestate contravvenzioni amministrative per un importo complessivo di circa 9.500 euro. Nella provincia di Frosinone sono ci sono state 16 ispezioni presso Canili/Gattili Rifugio, Canili/Gattili Sanitari, Allevamenti, Addestramento e Pensioni per Cani e Gatti, 6 strutture risultate non conformi per irregolarità circa la posizione autorizzativa/organizzativa o inadeguatezze strutturali.

Avanzate 6 proposte di sospensione attività per mancanza di autorizzazione all’attivazione e ripristino delle condizioni organizzative, gestionali e strutturali. Inoltre sono state contestate complessivamente contravvenzioni amministrative per un importo di circa 8.500 euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...