Fondi: Dalla città natale di Mozart per suonare le più famose opere del compositore

Posted by

Dalla città natale di Mozart a Fondi per suonare e interpretare le più famose opere del compositore prodigio: nuovo concerto in arrivo nella magnifica location di Palazzo Caetani. Il prossimo appuntamento con la grande musica d’autore dal titolo “I giovani ambasciatori degli itinerari europei di Mozart” è in programma il 30 agosto, con inizio alle 21:00. Protagonisti della serata saranno gli straordinari musicisti del Pre-College Salzburg dell’Università Mozarteum, accompagnati e diretti dal famoso Maestro Stefano David Hummel. Oltre la metà dei brani del repertorio omaggeranno il compositore austriaco ma non mancheranno opere di Crussell, Bruch, Fauré e Massenet. L’evento è organizzato dall’Associazione Mozart Italia di Terracina, presieduta dal Maestro Bruno Di Girolamo, con il patrocinio del Comune di Fondi e del Parco Naturale Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi.  

«Ancora un prestigioso concerto di musica classica nella nostra città – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore alla Cultura e al Turismo Vincenzo Carnevale. Un sentito ringraziamento va all’Associazione Mozart Italia di Terracina che si spende per promuovere il genere in tutto il territorio provinciale e nazionale. Siamo inoltre orgogliosi di accogliere ed ospitare il prestigioso ensemble, formato da 13 giovani talentuosi musicisti, che arriveranno direttamente da Salisburgo».

«Se c’è un compositore – aggiunge il Maestro Di Girolamo che da anni promuove l’inestimabile eredità del compositore austriaco nel mondo e che parteciperà al concerto come solista – in grado di affascinare, a distanza di oltre tre secoli, il grande pubblico è senz’altro Wolfgang Amadeus Mozart. Un concerto di spessore per il repertorio, dunque, ma anche e soprattutto per gli esecutori: la città avrà l’opportunità di respirare l’autentica atmosfera che si respira a Salisburgo con i migliori musicisti d’Austria: giovani talentuosi che percorrono in lungo ed in largo l’Europa per far vivere eternamente il patrimonio musicale mozartiano».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...